martedì 17 maggio 2016

#2 Divergent, Veronica Roth - Quanto sballa?

"Vorrei colmare lo spazio fra noi
fino a farlo scomparire" 


✳✳✳


Autore: Veronica Roth
Editore: De Agostini 
Pagine: 478 
Prezzo: 6,90 
Sinossi: Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre. Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Per di più, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, iniziai ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza. 

✳✳✳


Qualche settimana fa guardai Divergent su Netflix. Ne avevo sentito parlare molto, ma fino a quel giorno non avevo mai visto il film e neanche letto il libro. Quindi, colta dalla noia, decisi di premere su "Riproduci" e di iniziare questo viaggio che si rivelò un vero e proprio trip. 
Rimasi così colpita da questo film (che mi prese subito, tant'è che lo guardai altre e tre volte) che decisi - realmente, urlai contro mio padre colta da una fantastica eccitazione. Se mai dovessi accostare una droga a questo libro, mi verrebbe in mente la cocaina, per gli effetti che offre: eccitazione mista ad un senso di foga... ricominciamo. 

Bene, dicevo che, insomma, rimasi così colpita da questo meraviglioso film che decisi di andare a comprare subito il libro. Difatti, il sabato successivo corsi alla Mondadori della mia città per acquistare questo meraviglioso libro-striscia. 
Prima di esso non avevo mai comprato un urban fantasy e questo un po' mi preoccupava. Avevo paura che non mi avrebbe coinvolta abbastanza, che mi sarei annoiata e che, forse, poteva rendermi triste il film. Non volevo proprio rimanere delusa. Di solito, i libri sono di gran lunga migliori dei film e questo libro ne è una prova schiacciante. 
Iniziai a leggerlo sabato e lo divorai con passione: leggevo cento pagine al giorno e in pochissimi giorni finii di leggerlo. Mi coinvolse così tanto che non riuscivo neanche a staccare gli occhi dalle pagine per pochi minuti, spesso leggevo persino durante le lezioni poiché proprio non ce la facevo ad aspettare la pausa per tuffarmi nuovamente tra le parole. 

Le scene, le immagini nuove, le sensazioni: è tutto nuovo. Veronica Roth è stata bravissima, poiché non solo riesce a far entrare la tua persona nel libro, ma riesce persino a renderti partecipe della storia, a farti appassionare ai personaggi e a farti provare le stesse emozioni che prova Tris (così cambierà il nome Beatrice nel momento in cui entrerà a far parte degli Intrepidi) grazie alla fantasia che si metterà subito in moto. 

Ammetto che se avessi letto prima il libro e poi visto il film, quest'ultimo non mi sarebbe affatto piaciuto. Ci sono esattamente dodici scene differenti e ben diciannove scene che nel film non compaiono affatto. A mio avviso sono state cambiate troppe scene e nel film ne hanno tagliate davvero tante. Almeno le parti più belle non dovevano cambiarle, poiché sono le parti che più ti fanno innamorare (soprattutto il finale! ma come si può cambiare il finale e tagliare alcune scene dalla parte conclusiva del film. Disapprovo fortemente). 

Tra le varie scene che il libro ci propone ce n'è una in particolare che mi ha fatto davvero emozionare, poiché sono riuscita a provare gli stessi brividi della protagonista e mi sono realmente sentita partecipe. Sto parlando della parte in cui iniziano la seconda fase della preparazione per entrare negli Intrepidi dove la preparazione è del tutto psicologica. Davvero ben scritta, son riuscita ad entrare nelle paure e negli incubi di Tris perfettamente. Le parole della Roth mi hanno davvero stregato: riuscivo ad immergermi completamente nel testo, come se fossi io a provare quelle emozioni e non Tris! 
Inoltre, vi è una scena che anche nel film ho trovato meravigliosa ed è la scena in cui Tris partecipa ad un iniziazione alla fazione, una piccola iniziazione per i nuovi arrivati, per vederli completamente Intrepidi. Il mondo in cui vengono descritte le sensazioni, i luoghi; le emozioni che provava Tris ("un insieme di paura ed eccitazione"): davvero sensazionale! Non posso non postarvi una piccola rappresentazione della scena: 



Questo libro è un vero e proprio trip, un vero e proprio libro-striscia!
Non ti fa passar mai la voglia di leggerlo, vuoi subito finirlo, lo divori con passione e non ti sazi mai. È proprio questo quel che rende unico questo libro, il fatto che riesce a coinvolgerti. Riesce a farti entrare nei personaggi, nelle scene: provi in prima persona le emozioni che stanno provando i protagonisti. Ditemi se questo non è una droga, una di quelle che ti rilassa e mette in moto le tue fantasie più remote. Questo è il motivo per cui dovreste leggerlo. 


Quanto sballa?

👽👽👽👽 


                                                                          ✳✳✳

Vi auguro una bellissima settimana, ma soprattutto, auguro che questo libro lasci nel vostro animo la stessa forza, la stessa scarica di adrenalina che ha lasciato nel mio! Il finale vi lascerà a bocca aperta, vi farà sognare, vi farà innamorare perdutamente dei personaggi principali e della scrittrice! 
Voi, lo avete letto già? Cosa ne pensate? E invece, avete visto il film? 
Commentate scrivendo delle vostre impressioni, presentandomi la vostra esperienza, il vostro trip personale con questo meraviglioso libro.
Grazie, 

una drogata di libri,
prossima all'overdose.

Piccole curiosità! 
La Roth ha scritto un ulteriore racconto intitolato "Free Four" in cui vi saranno quattro racconti e illustrerà approfonditamente una scena in particolare dal punto di vista di un altro personaggio: Tobias (il mio amato Quattro)! Nella pubblicazione italiana troviamo tre ulteriori mini-racconti. 




2 commenti:

  1. Anche io ho visto il film prima ed essendomi strapiaciuto ho deciso di leggere il libro!!! Per ora mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendo la recensione! Mi piacerebbe vedere anche il tuo punto di vista ^^

      Elimina

E tu? Che ne pensi?